Questa sezione contiene una selezione di film e serie tv che trattano la tematica transgender. Per eventuali suggerimenti o segnalazioni inviare una mail all'indirizzo info@infotrans.it


Sense8

Titolo originale: Sense8 (USA, 2015)

Ideata: Lilly Wachowski, Lana Wachowski, J. Michael Straczynski

Regia: Lilly Wachowski, Lana Wachowski

Cast: Jamie Clayton, Max Riemelt, Ari Brickman, Sara Sohn, Freema Agyeman, Aml Ameen

Genere: Fantascienza

Trama: Otto sconosciuti in tutto il mondo si trovano inaspettatamente interconnessi grazie ad un legame telepatico. Mentre cercano possibili soluzioni a quest'enigma, una misteriosa organizzazione li insegue, con l'intento di distruggerli. Ogni puntata tratta di diversità declinata su più fronti: orientamento sessuale, identità di genere, religione, convenzioni e clichè culturali. Tra gli otto protagonisti, Nomi, una ragazza transgender, attivista di San Francisco.

Note: Gli ideatori di Sense8 hanno firmato anche la trilogia di Matrix e la serie TV Babylon 5.

A Soap

Titolo originale: A Soap (Danimarca, 2006)

Regia: Pernille Fischer Christensen

Cast: Trine Dyrholm, David Dencik, Frank Thiel, Elsebeth Steentoft

Genere: Commedia

Trama: Il film narra la vicenda di due vicine di casa: Charlotte - proprietaria di una clinica di bellezza e in piena crisi amorosa - e Veronica - una donna transgender che aspetta da troppo la lettera di autorizzazione per effettuare l’intervento di chirurgia affermativa di genere e che per mantenersi si prostituisce. Prima Charlotte salva casualmente Veronica dopo un tentato suicidio, poi Veronica salva Charlotte dall’aggressione del suo ex-compagno ubriaco. Tra loro nasce una grande amicizia.

Note: Il film è stato presentato al Festival di Berlino, vincendo l'Orso d'argento – Gran premio della giuria e il premio per la miglior opera prima.

Stonewall

Nota: Esistono due versioni del film, con il medesimo titolo, ispirate dallo stesso periodo, ma con trame diverse: uno girato da Nigel Finch nel 1995, l’altro da Emmerich nel 2015. Entrambi sono ambientati a New York nei giorni che precedettero la “Rivolta di Stonewall” - ovvero una serie di moti che vengono considerati simbolicamente il momento di nascita del movimento di liberazione gay moderno in tutto il mondo. Il tutto iniziò a seguito degli scontri violenti tra polizia newyorkese e gruppi gay che scoppiarono a seguito di un’irruzione della polizia in un gay bar del Greenwich Village nella notte del 27 giugno 1969. Per questo motivo il 28 giugno è stato scelto dal movimento LGBT come data della "giornata mondiale dell'orgoglio LGBT" (Gay Pride). Simbolo dei moti di Stonewall è diventata Sylvia Rivera, la donna transgender che diede inizio alla rivolta gettando una bottiglia contro un poliziotto.

 

Stonewall (1995)

UK, 1995

Regia: Nigel Finch

Genere: Storico, drammatico

Trama: Il film ricostruisce gli eventi che precedettero e poi portarono ai Moti di Stonewall del 28 giugno 1969, attraverso le vicende personali di La Miranda, travestito romantico, Matty Dean, giovane omosessuale in fuga verso New York e Ethan, giornalista e attivista ‘borghese’. Nell'estate del 1968 Matty, prende le parti di La Miranda durante uno scontro con la polizia allo Stonewall, un noto locale gay. Tra La Miranda e Matty Dean inizia una relazione, grazie alla quale Matty entra a far parte di un gruppo di attivisti LGBT.

Note: Il film del 1995 contiene un importante “errore storico”: la scena di bevuta di protesta del movimento insieme ai giornalisti (il “sip in”) in realtà si era svolto nel 1966, mentre, durante la rivolta, fu addirittura vietato di servire alcolici. Non esiste la traduzione italiana.

 

Stonewall (2015)

USA, 2015

Regia: Roland Emmerich

Cast: Jeremy Irvine e Jonathan Rhys Meyers.

Genere: Storico, drammatico

Trama: E' la storia di Danny, uno dei protagonisti della rivolta contro la polizia allo Stonewall Inn, locale newyorkese in cui lavora come barista dopo essere stato cacciato dalla famiglia perchè omosessuale.

Glossario

Glossario

Una raccolta dei termini più usati relativi all'identità di genere spiegati in maniera semplice.

Scopri quali

Partner

UNAR
Unione Europea
PON
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Infotrans è un progetto finanziato nell'ambito del PON Inclusione con il contributo del Fondo Sociale Europeo 2014-2020