Buone pratiche per i professionisti

Giornalisti, operatori dell’informazione cartacea e multimediale, webmaster, webdesigner.

L’importanza del linguaggio è stata ampiamente riconosciuta dagli studi in materia che ne hanno sottolineato il portato non solo descrittivo, ma soprattutto performativo. Per questo è fondamentale colmare il gap informativo, incrementando le attività di informazione sulla condizione transgender. L’obiettivo di rafforzare la consapevolezza delle difficoltà legate alla condizione transgender trova strumenti efficaci in iniziative volte a infrangere l’invisibilità che spesso ammanta il tema, come il TDor (Transgender Day of Remembrance che ricorda le vittime di odio e pregiudizio verso le persone transgender) e in generale eventi pubblici di sensibilizzazione al tema.

  • Adottare codici di autoregolamentazione interna in grado di garantire la correttezza del linguaggio nel riferire fatti di cronaca di cui sono protagoniste persone transgender. Si pensi, ad esempio, ad aggressioni e rapine a danno di donne transgender che esercitano l’attività di prostituzione, spesso riportate dalla stampa come fatti rientranti nel mondo della prostituzione, in qualche modo “svilendo” l’impatto e la gravità del reato subito.
  • Verificare attentamente il corretto riferimento al genere di appartenenza (per es. non “i transessuali” quando si tratta di donne transgender o “le transessuali” se si tratti di uomini transgender) in ogni notizia.
  • Verificare attentamente l’utilizzo di termini impropri e di fotografie inappropriate all’evento riferito così da evitare che vengano veicolate letture stereotipate e inappropriate, tali da stigmatizzare la condizione transgender.
  • Realizzare percorsi formativi rivolti a giornalisti, comunicatori e operatori della comunicazione, volti a rafforzare la conoscenza sulla condizione transgender e ad aumentare la consapevolezza circa l’importanza di un utilizzo corretto e appropriato del linguaggio e delle immagini a corredo della notizia.
Glossario

Glossario

Una raccolta dei termini più usati relativi all'identità di genere spiegati in maniera semplice.

Scopri quali

Partner

UNAR
Unione Europea
PON
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Infotrans è un progetto finanziato nell'ambito del PON Inclusione con il contributo del Fondo Sociale Europeo 2014-2020