Diritti e tutela dell'identità di genere
Il diritto di ottenere documenti di identità corrispondenti all’identità ed espressione di genere di ognuno.

Il riconoscimento giuridico del genere significa anche il diritto di ottenere documenti di identità corrispondenti all’identità ed espressione di genere di ognuno ovvero il diritto di veder riconosciuto, anche giuridicamente, il genere di elezione, il cambiamento del nome e dei documenti come il codice fiscale, la patente di guida, gli attestati scolastici.

Il diritto di ottenere il cambiamento di tutti i documenti, compreso per esempio gli atti di proprietà di una casa, i contratti di lavoro, le utenze telefoniche, risponde a due esigenze:

  1. la necessità che l’identità anagrafica coincida con l’identità presente, vissuta e percepita da una persona
  2. la necessità che venga rispettata la privacy circa la transizione di genere. L’identità di genere è infatti un dato personale definito “sensibile” pertanto è indispensabile che la transizione e in generale l’identità di genere siano a conoscenza solo di soggetti espressamente informati dalla persona o autorizzati mediante il consenso della persona.

In definitiva: con la sentenza che autorizza al cambiamento di sesso si ha il diritto a ottenere il cambio del nome e del sesso anagrafico su ogni documento.

Infatti, come sopra detto, in seguito alla rettificazione di nome e di sesso anagrafico, non deve permanere nessuna “traccia” circa il sesso e il nome originario (ad eccezione della trascrizione sull’atto di nascita che viene visto solo dagli Ufficiali di Stato Civile tenuti alla riservatezza) proprio a salvaguardia della privacy e del futuro inserimento nei rapporti socio-lavorativi. Tuttavia potrebbe accadere di incontrare delle difficoltà nell’ottenere l’aggiornamento di alcuni documenti, specie per quelli non provenienti dalla Pubblica Amministrazione.

Alcuni esempi concreti: attestati, certificazioni e abilitazioni di enti privati, volture di utenze telefoniche, atti notarili di compravendita.

In tutti questi casi potrebbe essere necessario il pagamento di alcune imposte o di alcune marche da bollo e in ogni caso il consiglio è di rivolgersi ad uno sportello legale di una associazione di settore per farsi accompagnare in questo percorso perché cambiare ogni documento è un diritto della persona.

Glossario

Glossario

Una raccolta dei termini più usati relativi all'identità di genere spiegati in maniera semplice.

Scopri quali

Partner

UNAR
Unione Europea
PON
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Infotrans è un progetto finanziato nell'ambito del PON Inclusione con il contributo del Fondo Sociale Europeo 2014-2020