Trattamento a base di ormoni che, sotto stretto controllo medico, consentono di modificare il corpo rendendolo più simile a ciò che la persona sente di essere (ovvero alla sua identità di genere).

Criterio che era utilizzato nella precedente edizione degli standard di cura della World Professional Association of Transgender Health (WPATH SOC 6) per indicare il periodo di tempo in cui una persona transgender, interessata a intraprendere un percorso medico di affermazione di genere, doveva vivere a tempo pieno nel ruolo di genere desiderato. Lo scopo era quello di verificare, e confermare, che la persona fosse in grado di vivere serenamente nel genere desiderato prima di poter iniziare la terapia ormonale. Nella più recente versione degli standard di cura (SOC 7) tale criterio è stato eliminato e non rappresenta un requisito necessario per iniziare la terapia ormonale.

Acronimo utilizzato per indicare le persone transgender e gender non conforming.

Abbreviazione per "transgender".

Il termine transessuale, oggi meno utilizzato, sta a indicare quelle persone transgender che decidono di modificare il proprio corpo attraverso trattamenti ormonali e/o chirurgici.

Indica la condizione dell’essere transessuali con particolare enfasi sull’aspetto della militanza.

Termine che indica la condizione dell’essere transessuale.

Termine che si riferisce alla repulsione, all'odio, alla discriminazione e all'aggressione fisica e verbale nei confronti di individui di genere non conforme.

Transgender è un aggettivo, non un sostantivo. Questo termine sta ad indicare quelle persone la cui identità di genere e/o ruolo di genere non si allineano al sesso assegnato alla nascita. Il termine transgender non indica attrazione o orientamento sessuale.

Percorso attraverso il quale una persona decide di presentarsi con un ruolo di genere in linea con la propria identità di genere, indipendentemente dall’aver iniziato un percorso medico di affermazione di genere.

Vedi "cross dressing". Il termine travestitismo è ormai considerato un termine offensivo che andrebbe assolutamente evitato.

Termine che si riferisce all'identificarsi con tre identità di genere. Il significato del termine trigender è lo stesso del termine bigender, ma le identità di genere con cui la persona si identifica in tal caso sono tre.

Espressione usata in alcuni gruppi nativi americani in riferimento a individui che si identificano con ruoli di genere sia maschili che femminili. Questa espressione può includere sia l’identità di genere sia l’orientamento sessuale. Ancora oggi, le persone Two Spirit godono di molto rispetto nelle loro comunità, dove assumono spesso un ruolo di guida spirituale. Il termine è molto diffuso in alcuni Paesi come il Canada, tanto da rientrare anche nell’acronimo LGBTQ2S+ (Lesbica, Gay, Bisessuale, Transgender, Queer e Two Spirit).

Glossario

Glossario

Una raccolta dei termini più usati relativi all'identità di genere spiegati in maniera semplice.

Scopri quali

Partner

UNAR
Unione Europea
PON
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Infotrans è un progetto finanziato nell'ambito del PON Inclusione con il contributo del Fondo Sociale Europeo 2014-2020