Questa sezione contiene un elenco di associazioni presenti sul territorio nazionale che offrono servizi dedicati alle persone transgender. La sezione è in continuo aggiornamento, per essere inclusi nell'elenco o per eventuali suggerimenti o segnalazioni inviare una mail all'indirizzo info@infotrans.it

ACET

Associazione per la Cultura e l'Etica Transgenere – ACET

(Monica Romano, Referente)
 

L'Associazione per la Cultura e l'Etica Transgendere (ACET)  è un'associazione di persone che, ispirandosi all'articolo 12 della Costituzione italiana "La libertà personale è inviolabile" e riconoscendosi negli ideali dell'articolo 3, "Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali" si impegna per tutelare il diritto all'identità delle persone transgender e gender non-conforming e per elevare a diritto fondamentale e tutelato dall'ordinamento quello alla "libertà di genere", intesa come la possibilità, per tutti gli individui, di decidere ed autodeterminare liberamente l'appartenenza di genere che maggiormente si confà al proprio sentire.
L’ ACET è apartitica e si costituisce come realtà di pensiero ed elaborazione politica e culturale indipendente.
L’ ACET non ha scopo di lucro e si basa sul lavoro di persone che scelgono di contribuirvi a titolo volontaristico.


Contatti

E-mail:  info@associazionetransgenere.org
Facebook:  www.facebook.com/Associazione-per-la-Cultura-e-lEtica-Transgenere-111530357057974/

Agedo Nazionale

AGEDO Nazionale

(Fiorenzo Gimelli – Presidente, Referente e Rappresentante Legale)

AGEDO Nazionale è l’associazione di genitori, parenti e amici di persone lesbiche, gay, bisessuali e transgender nata nel 1993 con sede legale a Torino e sede amministrativa nazionale a Milano. I fattori di discriminazione di cui si occupa prevalentemente riguardano l’identità di genere e l’orientamento sessuale. È una associazione di 2° livello di volontariato con 29 sedi territoriali sparse su tutto il territorio italiano. All’inizio, in una epoca profondamente diversa dall’attuale, un gruppo di pioniere e pionieri ha cominciato ad alzare il capo e a rivendicare normalità per i propri figli e le proprie famiglie, caratterizzandosi come una sorta di “telefono amico” a cui le famiglie in crisi dopo il coming out dei figli potevano rivolgersi per condividere la propria esperienza e per avere strumenti per capire e superare pregiudizi e paure. L’associazione porta avanti anche un confronto con le istituzioni interagendo con esse sia a livello locale che nazionale. Tra queste: 

  • Ministero dell'Istruzione, come componenti del FoNAGS (Forum Nazionale delle Associazioni dei Genitori della Scuola), luogo d’incontro tra il Ministero, l'amministrazione e l'associazionismo costituito al fine di valorizzare la componente dei genitori nelle scuole e di assicurare una sede stabile di consultazione delle famiglie sulle problematiche scolastiche (www.miur.gov.it/fonags). Siamo ad oggi solo 7 associazioni di cui almeno 4 cattoliche con funzione solo consultiva. La scuola è sicuramente il punto su cui maggiormente si sta concentrando l’attenzione con la proposta di istituire l’insegnamento dell'educazione alla affettività e alla sessualità curricolare per tutti.  
  • UNAR, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, come membri del Tavolo di consultazione permanente per la promozione dei diritti e la tutela delle persone LGBT+. Siamo iscritti al Registro delle associazioni che svolgono attività nel campo della lotta alle discriminazioni e all’elenco degli enti legittimati ad agire in giudizio a tutela delle vittime di discriminazioni (www.unar.it/la-nostra-rete/associazioni).     
  • OSCAD, Osservatorio per la Sicurezza Contro gli Atti Discriminatori del Ministero dell’Interno.  
  • Amministrazioni locali e regionali, ASL ecc. 
  • Rete RE.A.DY.  

Abbiamo partecipato ai 2 anni di intenso dibattito e mobilitazione che hanno portato all'approvazione della Legge 20 maggio 2016, n. 76 cd. "Unioni Civili" che per la prima volta riconosce diritti specifici alle coppie dello stesso sesso, purtroppo senza riconoscere dignità ai figli nati all’interno della coppia e con un ritardo medio di 10-20 anni sui Paesi europei più avanzati.  

AGEDO all’inizio era costituita solo da genitori di persone omosessuali, ma da alcuni anni a questa parte, prima timidamente e ora con sempre più forza, anche da genitori di adolescenti e perfino di preadolescenti transgender che sono diventati parte attiva di questa Associazione contribuendo a incrementare le nostre expertise in modo da poter offrire un supporto reale anche in questi casi. Procediamo insieme a molti altri cercando di riproporre costantemente la tematica dei diritti che se non sono per tutti rischiano di configurarsi come privilegi. In particolare, l'Associazione attraverso le sue sedi territoriali offre i seguenti servizi gratuiti:

  • Servizi offerti ai minori. Accoglienza, informazione, messa in contatto con altre associazioni e strutture specialistiche.
  • Supporto alle famiglie di persone transgender. Accoglienza, informazione, gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto.

AGEDO ha interazioni con altre associazioni nazionali – Arcigay, MIT, Famiglie Arcobaleno, Rete Genitori Rainbow, Ass. Radicale Certi Diritti, Polis Aperta – e associazioni locali per aumentare la capacità di incidere sull’opinione pubblica e sulla politica per meglio combattere i fenomeni di omo-transfobia. Dialoga con tutte le forze sociali e politiche disponibili al confronto.  


Contatti

Sede legale:  Via Bernardino Lanino, 3 – 10152 – Torino (TO), Piemonte
Sede amministrativa:  Via Bezzecca, 4 – 20135 – Milano (MI), Lombardia 
Sedi territoriali:  www.agedonazionale.org/sedi-territoriali-aggiornate/
E-mail:  info@agedonazionale.org – f.gimelli@agedonazionale.org  
Sito Web:  www.agedonazionale.org
Facebook:  www.facebook.com/agedoitaly

AIED Genova

AIED Genova

(Mercedes Bo, Presidente – Daniela Pittaluga, Referente)

Nel 1999 l'AIED ha inaugurato una sezione specializzata nelle problematiche inerenti l'identità e la fluidità di genere così come il non binarismo con l'intento di offrire un servizio mirato e specialistico per gli eventuali disagi cui le persone possono andare incontro. In consultorio opera un'equipe interdisciplinare in grado di offrire un percorso di ascolto, supporto e accompagnamento.
 


Contatti

Indirizzo:  Via Cesarea, 37/E/R – 16121 – Genova (GE), Liguria 
Telefono:  010 566565; 010 586881
E-mail:  consultorio@aiedgenova.it
Sito Web:  www.aiedgenova.it
Facebook:  www.facebook.com/aiedgenova
Instagram:  www.instagram.com/explore/locations/1603520706528396/aied-genova?hl=it

logo ALA Milano Onlus

ALA Milano

(Vincenzo Cristiano, Presidente – Antonia Monopoli, Referente)

ALA Milano Onlus è una Associazione per l'educazione, la prevenzione, l'inclusione sociale e la cooperazione allo sviluppo; è un'organizzazione laica che dal 1996 realizza interventi sia sul territorio nazionale che internazionale. La caratteristica distintiva delle nostre attività è il coinvolgimento diretto dei destinatari (metodologia partecipata). Questo modello ha permesso l’attivazione di interventi strutturati ed elaborati in funzione delle reali esigenze del luogo o della persona interessata. La nostra filosofia si caratterizza nell’innovazione, nella sperimentazione e soprattutto nella valutazione delle nostre azioni. L’Organizzazione si avvale della collaborazione di professionisti qualificati (psicologi/ghe, pedagogisti/e, formatori/trici, mediatori/trici culturali, animatori/trici). 

Sportello Trans: è uno dei sei servizi specifici, presenti sul territorio italiano e il primo nato in Lombardia con l’obiettivo di promuovere il sostegno, la prevenzione sanitaria per le persone transessuali, l’inclusione socio-lavorativa e contrastare la discriminazione di genere, proponendo dei servizi ad hoc utili per le persone transgender e il loro ambiente familiare, attraverso l’accoglienza, l’ascolto, l’orientamento e l’accompagnamento verso i servizi del territorio (Ospedali, Centri MST, Servizi Sociali, ecc.). Offre inoltre consulenza sul transito, assistenza psicologica, affiancamento nella ricerca occupazionale, tutoring educativo, segretariato sociale, ufficio stampa e divulgazione informativa attraverso la rete online. Il servizio realizza anche eventi di sensibilizzazione, formazione e consulenza alle pubbliche amministrazioni e alla cittadinanza (www.sportellotransalamilano.it/sportellotrans/).


Contatti

Indirizzo:  Via Boifava, 60/A – 20142 – Milano (MI), Lombardia
Telefono:  02 89516464
E-mail:  info@sportellotransalamilano.it 
Linea Amica Trans: 377 7079633
Sito Web:  www.alamilano.org
Facebook:  www.facebook.com/alamilano.org

Arcigay

Arcigay

(Antonella Nicosia, Referente)

Arcigay è la principale associazione LGBT+  italiana senza scopo di lucro e la più grande per numero di volontar* e attivist* su tutto il territorio nazionale. È un’associazione di promozione sociale (APS) iscritta al registro nazionale delle APS con il numero 115 (L. 383/2000). Dal 1985 si batte per la parità dei diritti, l’autodeterminazione, il superamento di stereotipi e pregiudizi nei confronti delle persone LGBT+ e contro ogni forma di discriminazione. Opera su tutto il territorio nazionale attraverso i suoi 70 comitati territoriali  e associazioni aderenti, grazie alla partecipazione di migliaia di volontar* e attivist*, persone LGBT+ e non, che sono mobilitat* per dare concretezza agli obiettivi e alle attività dell’associazione sia a livello locale sia a livello nazionale.


Contatti

Sede legale:  Via Don Minzoni, 18 – 40121 – Bologna (BO), Emilia-Romagna
Sedi territoriali:  www.arcigay.it/sedi/#.Xpb3gcgzZPY
Sito Web:  www.arcigay.it
Pagina Web "InfoTrans":  www.arcigay.it/cosafacciamo/lotta-alle-discriminazioni/infotrans/#.XdPWe1dKiUk 
Facebook:  www.facebook.com/Arcigay

Logo Associazione Transessuale ATN

Associazione Transessuale Napoli – ATN 

(Ileana Capurro, Presidente e Rappresentante Legale)

L’Associazione non lucrativa “ATN”  nasce il 4.10.2007; sin dalla costituzione, l’Associazione ATN ha avviato un’attività di sensibilizzazione, aiuto e ascolto alle persone transessuali attraverso iniziative volte a riconoscere e ad affermare la libertà del transessualismo e rispondere ai bisogni delle persone transessuali, promuovendo azioni direttamente sul territorio di riferimento.
Le finalità dell’Associazione sono molteplici:

  • diffusione del reale significato del transgenderismo presso le istituzioni, i media e l'opinione pubblica per la prevenzione delle discriminazioni;
  • tutela socio-sanitaria per ciò che concerne la rettifica di attribuzione di sesso e in ogni genere di assistenza sanitaria di carattere medico, chirurgico o psicologico;
  • interventi di riduzione del danno e di diffusione di informazioni e orientamento al territorio per le vittime di transfobia; 
  • supporto alle strutture medico-psicologiche e sociali in relazione alle problematiche delle persone transessuali e transgender con interventi di orientamento formativo e lavorativo;
  • tutela e assistenza legale per la rettifica e riassegnazione di sesso (L. 164/82);
  • difesa legale e morale delle persone transgender contro ogni forma di discriminazione che tenda a ledere la dignità e il diritto della persona transgender;
  • decodificazione della domanda;
  • accompagnamento e orientamento ai servizi e ai presidi del sistema di welfare.

L’Associazione inoltre è dotata di un consultorio, con operatori pari, e ha l’obiettivo di offrire alle persone transessuali un supporto adeguato per affrontare le problematiche legate alla transessualità attraverso attività di counsellingempowerment, accompagnamento sanitario e legale, supporto psicologico, gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto (AMA).
In particolare:

  • counselling telefonico e diretto mirato a orientare e sostenere le persone transessuali che chiedono aiuto, offrendo un atteggiamento di ascolto e di empatia allo scopo di identificare i bisogni specifici e stabilire le priorità;
  • empowerment mirato a rafforzare l’autostima e la determinazione delle persone transessuali, in modo da acquistare la consapevolezza dei loro diritti;
  • accompagnamento presso servizi specifici sul territorio con particolare attenzione agli accompagnamenti presso strutture sanitarie pubbliche per il cambio del sesso e le relative cure;
  • sostegno legale attraverso il quale le persone transessuali sono informate dei loro diritti, con assistenza nei percorsi giurisdizionali di rettifica del nome e/o del sesso, tutela in ipotesi di violenza, sfruttamento, discriminazione ed emarginazione;
  • consulenza e assistenza offerta da psicologi per i bisogni delle persone transessuali, genitori, partner, familiari e amici.

Il consultorio ATN è convenzionato con:

  • AOU Federico II per prestazioni psicologiche ed endocrinologiche;
  • COOP Sociale DEDALUS per l'attività di riduzione del danno;
  • FEDERCONSUMATORI per le tematiche del consumo e di orientamento ai servizi territoriali;
  • Associazione AGORA' per la tutela del patrimonio storico culturale ed artistico della tradizione dei "femminielli".

Contatti

Sede legale:  Piazza E. De Nicola, 46 – 80139 – Napoli (NA), Campania
Telefono:  333 7740209
E-mail:  associazioneatn@alice.it
Facebook:  www.facebook.com/AssTransNA
Instagram:  www.instagram.com/associazionetransessualenapoli

logo azione Trans

Azione Trans

(Richard Bourelly, Presidente)

Azione Trans è un’associazione di tutela delle persone trans, transessuali e transgender con sede a Roma. Si impegna nella diffusione di una cultura del riconoscimento delle persone T* e promuove azioni di contrasto alle discriminazioni in contesti sociali e nel mondo del lavoro. Offre inoltre supporto psicologico, di mediazione e legale alle vittime di transfobia.

 

Attività: 

  • Gruppo Snart (Due sabati al mese dalle ore 16 alle ore 18) Il gruppo è gestito da operatori esperti ed è uno spazio dedicato a ragazzi e ragazze coinvolti in riflessioni sulla propria identità di genere. Questo gruppo intende dare loro una possibilità di esprimere e narrare se stessi e la loro esperienza, favorendo la condivisione di informazioni corrette sulle norme e sui protocolli di transizione vigenti.
    Perseguendo le necessità di informazione e responsabilizzazione dei più giovani verso vari aspetti del mondo LGBT+, questo gruppo intende rendere i ragazzi e le ragazze protagonisti della propria riflessione sull’identità di genere, oltre a dar loro strumenti per conoscere e riconoscere atteggiamenti transfobici e pratiche bullizzanti;
  • Supporto psicologico o di mediazione per persone T* Azione Trans offre supporto alle persone che si interrogano sulla propria identità di genere. L’intervento, in questi casi, si configura come un accompagnamento nell’elaborazione dei bisogni e delle emozioni in cui l’utente fa difficoltà a orientarsi. L’obiettivo, perseguito attraverso la pianificazione di un numero massimo di 3 o 4 incontri, è quello del rinvio al Servizio di adeguamento tra identità fisica e identità psichica dell’Ospedale San Camillo-Forlanini di Roma. I momenti di vita in cui può manifestarsi una difficoltà emotiva verso il proprio sesso di nascita sono disparati, sebbene dati empirici riportino un trend di abbassamento dell’età in cui tale disagio raggiunge la soglia della consapevolezza. Per questo motivo il supporto psicologico è reso accessibile anche a ragazzi e ragazze minorenni che sperimentino uno stato confusivo dettato dalla discordanza tra il proprio corpo e il processo interiore di identificazione del genere. È importante in questi casi saper accogliere e comprendere la difficoltà riferita dalla persona, soprattutto in relazione ai condizionamenti socio-culturali e familiari con cui si relaziona: pertanto sarà parte del lavoro di supporto all’utente un coinvolgimento dei genitori o delle figure parentali di riferimento, tanto nell’ottica della mediazione in caso di conflitto/rifiuto, quanto in quella del sostegno alla comprensione dei vissuti.
    Il supporto ai minorenni con identità T* o non-binary si eroga nella modalità del ciclo di 3 incontri, sebbene sia possibile aumentarne il numero qualora si affianchino ai colloqui personali delle consulenze di mediazione;
  • Sostegno e supporto trans vittime di violenza e tratta Azione Trans assiste e supporta le persone trans vittime di violenza familiare o legate allo sfruttamento della prostituzione. Il supporto consiste nella creazione di una rete con i centri antiviolenza e nella mediazione sociale con contesti difficili e ostili alle persone trans;
  • Attività di formazione in settori pubblici e privati Azione Trans ha offerto attività di formazione gratuita presso enti pubblici e privati, in particolare a docenti e studenti delle scuole medie e superiori così come a strutture ospedaliere ed enti lavorativi. Le attività di formazione di Azione Trans sono efficaci nella riduzione del danno della discriminazione transfobica, poiché mirano ad abbassare il grado di transfobia nei luoghi a più alta frequenza di discriminazione (ambito lavorativo, sanitario e scolastico).

Contatti

Indirizzo:  Via Nicola Zabaglia, 14 – 00153 – Roma (RM), Lazio
Telefono:  06 64501102
Fax:  06 64501103
E-mail:  info@azionetrans.org
Sito Web:   www.azionetrans.org
Facebook:  www.facebook.com/azionetrans

Beyond Differences

Beyond Differences 

(Andrea Di Francesco, Presidente – Edoardo Cofani, Vicepresidente)

Beyond Differences Onlus è un'associazione no profit che nasce con l'intento di tutelare i diritti civili delle persone transgender. 
Fondata a marzo del 2016, da quattro amici convinti, per esperienza di vita, che alla base di tutto sia necessario fornire una corretta informazione sulla multiforme realtà del transgenderismo, realtà troppo spesso alterata e strumentalizzata. L’associazione, in stretta collaborazione con il SAIFIP (Servizio per l'Adeguamento tra Identità Fisica e Identità Psichica, istituito nel 1992 presso l'Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini di Roma), ha organizzato incontri rivolti ai genitori, ai professionisti del settore Ospedaliero e agli studenti. Lo scopo fondamentale degli incontri è quello di formare, attraverso una sana e corretta informazione, un’aperta e accogliente visione del mondo e della bellezza delle sue differenze umane. 


Contatti

Sede legale:  Via Meropia, 109 – 00147 – Roma (RM), Lazio
Telefono:  347 1491727
E-mail:  beyond.differences.onlus@gmail.com
Facebook:  www.facebook.com/beyonddifferencesonlus

logo Boramosa

Boramosa

(Devisri Nambiar, Referente)

Boramosa è un'associazione che offre supporto a persone migranti, richiedenti asilo e rifugiate LGBT+ (lesbiche, gay, bisessuali, trans e queer), residenti nel padovano e dintorni. Le operatrici e gli operatori di Boramosa hanno esperienza specifica su temi come migrazioni transnazionali, protezione internazionale, generi e sessualità non etero-cis-normative, e si impegnano per favorire spazi di espressione e momenti di sensibilizzazione.


Contatti

Indirizzo:  Corso Giuseppe Garibaldi, 41 – 35121 – Padova (PD), Veneto 
Telefono:  370 3187131  
E-mail:  info@boramosa.org
Facebook:  www.facebook.com/boramosa/

CEST

Centro Salute Trans e Gender Variant – CEST

(Michele Formisano, Presidente)

CEST è un’associazione composta da persone trans, professionisti della salute e del mondo giuridico e da attivisti del mondo LGBT+ che promuove il benessere psicofisico delle persone trans e offre ogni supporto necessario per l’affermazione del principio di piena uguaglianza delle persone. L’intento del CEST è di offrire in un unico centro una pluralità di servizi richiesti dal percorso di transizione, potendo usufruire di una rete di professionisti (psicoterapeuti, endocrinologi, avvocati, medici di medicina estetica, chirurghi, ginecologi, andrologi) esperti in disforia di genere e particolarmente sensibili alle problematiche che le persone trans possono vivere. CEST offre un servizio di accoglienza effettuato da persone trans sia in sede (mediante incontri tra pari con cadenza mensile) che tramite telefono/Whatsapp/e-mail/pagina FB in considerazione del fatto che molte persone trans vivono in territori in cui non sono presenti servizi di accoglienza e di accompagnamento per chi desidera intraprendere un percorso di transizione. 
CEST è l’unico centro nazionale ad offrire la possibilità di effettuare il percorso psicologico a distanza, tramite strumenti di videochiamata quali Skype, Whatsapp, Talkini.


Contatti

E-mail:  info@centrosalutetrans.it
Whatsapp:  331 3031563
Facebook:  www.facebook.com/centrosalutetrans/

Circolo Culturale TBIGL+ Alessandro Rizzo Lari

Circolo Culturale TBIGL+ "Alessandro Rizzo Lari"

(Davide Leonardo Meda – Presidente)

"Il Circolo Culturale TBIGL+ “Alessandro Rizzo Lari” nasce nel capoluogo lombardo nel 2007 come "Harvey Milk" e muta nel 2018, dedicando l'associazione al grande attivista, grande cittadino milanese e nostro amato vicepresidente, venuto a mancare.
Si prefigge, come mission, di dare origine a un fulcro Culturale e Sociale sulle realtà lesbiche, gay, bisessuali e transgender, in modo inclusivo e innovativo, ponendo particolare attenzione alla bisessualità, alle transgenerità, in specie quelle non binarie e non medicalizzate. 


Contatti

Sede legale:  Via Sacchini, 20 – 20131 – Milano (MI), Lombardia
Sede operativa:  Via Soperga, 36 – 20127 – Milano (MI), Lombardia 
Telefono:  327 2294092
E-mail:  presidente@milkmilano.com - info@milkmilano.com - transgender@milkmilano.com  
Sito Web:  www.milkmilano.com
Facebook:  www.facebook.com/milk.milano
Instagram:  www.instagram.com/rizzolarimilano/

Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli

Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli

(Sebastiano F. Secci, Presidente)

Il Circolo opera nel settore politico, sociale, culturale e collabora con le altre realtà LGBT+ e con organizzazioni che hanno come scopo la difesa e la promozione dei diritti umani e civili e la lotta alle discriminazioni. In ambito politico lavora contro il pregiudizio omofobo e transfobico, nel campo dei diritti civili e per una cultura delle differenze, anche con pressioni su mass media, partiti e istituzioni, al fine di modificare l’atteggiamento discriminatorio sia per orientamento sessuale sia per identità di genere. A tal fine il Circolo svolge iniziative politiche, dibattiti, manifestazioni  e dal 1994 cura l’organizzazione del Pride a Roma.
In particolare il Mario Mieli ha realizzato:

  • il primo World Pride della storia, svoltosi a Roma nel 2000, con il primo Pride Village in prossimità del Circo Massimo;
  • il Pride nazionale del 2007 con arrivo a Piazza San Giovanni;
  • l’Europride del 2011, in collaborazione con Arcigay, Famiglie Arcobaleno, MIT (Movimento Identità Trans) e Agedo, che ha visto la partecipazione di Lady Gaga e un milione di persone al Circo Massimo.

Nel campo sociale il Circolo offre una serie di servizi e attività sociali: consultorio psicologico, counselling telefonico attraverso la Rainbow Line (Numero Verde Gratuito 800 110 611), Test HIV, gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto (AMA) per persone con HIV, Consultorio legale, Gruppo giovani, Welcome.


Contatti

Indirizzo:  Via Efeso, 2 – 00146 – Roma (RM), Lazio
Telefono:  06 5413985
Fax:  06 5413971
E-mail:  info@mariomieli.org
Sito Web:  www.mariomieli.net
Facebook:  www.facebook.com/CCOMarioMieli/

Collettivo Ugualmente

Collettivo Ugualmente

(Stefano Bonvissuto – Presidente)

Il Collettivo Ugualmente è la prima Associazione sul territorio della provincia di Frosinone che si occupa in modo specifico di tematiche LGBT+.

I suoi volontari operano sul territorio da circa 3 anni e l’Associazione è stata formalmente costituita a marzo 2019. A tale scopo offriamo supporto a vittime di bullismo ed emarginazione, organizziamo eventi culturali, incontri, presentazioni di libri, gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto, giornate di formazione, informazione e sensibilizzazione.

Il nostro servizio si qualifica come un servizio di ascolto psicologico e richieste di informazione riguardo la questione T*. La finalità è quella di supportare l’inclusione e l’accoglienza delle persone T*. Ci impegniamo a garantire ascolto e indicazioni per ragazzi e ragazze transgender e le loro famiglie qualora richiedano aiuto in tale ambito. L’ascolto è gratuito e garantito da riservatezza e segreto professionale.

Offriamo consulenza psicologica pari ad un numero di tre incontri gratuiti ed orientativi per permettere alle persone di districarsi in base all’offerta dei servizi territoriali presenti in Regione e sul territorio nazionale. Il servizio è offerto da due psicologhe-psicoterapeuta formate in tale ambito e di cui una (vice-presidentessa dell’associazione) socia dell’ONIG (Osservatorio Nazionale sull’Identità di Genere).

Si sottolinea che il Collettivo Ugualmente non ha scopo di lucro e i servizi offerti sono prestati esclusivamente da volontari che non percepiscono alcun compenso per la loro attività. La finalità del Collettivo Ugualmente è quella di lottare contro ogni forma di discriminazione connessa all'orientamento sessuale e all'identità di genere, favorendo così il libero sviluppo dell’identità umana, senza distinzioni di sesso, di razza, di religione, di orientamento sessuale e stato sociale. Il nostro obiettivo primario è quello tutelare i diritti di tutti, con particolare riferimento alle minoranze, e di affermare il diritto alla libertà ed autonomia degli individui, al rispetto dell'identità di ciascuno e della possibilità di scegliere un percorso esistenziale e di vita autodeterminato, soddisfacente e felice.


Contatti

Indirizzo:  Corso della Repubblica, 48/52 – 03100 – Frosinone (FR), Lazio
E-mail:  ugualmentefr@gmail.com 
Facebook: www.facebook.com/collettivougualmentefr/
Instagram:  www.instagram.com/collettivougualmente/?hl=it

Consultorio Transgenere

Consultorio Transgenere

(Regina Satariano, Responsabile)

Impegnata nella tutela e nell'affermazione dei diritti di quanti si riconoscono transessuali e transgender, persegue finalità di solidarietà sociale, supporto e socializzazione per le persone T*, a difesa della loro salute fisica e psicologica. La nostra associazione offre il confronto con una realtà serena e preparata, oltre a una serie di attività e servizi in continua evoluzione. Il Progetto Consultorio Transgenere di Torre del Lago Puccini nasce nel 2008 come progetto pilota della Regione Toscana, che accoglie la richiesta di associazioni di persone trans – in primis il Movimento Identità Trans (MIT) di Bologna – di creare sul territorio un centro per la tutela dei diritti e della salute delle persone transessuali e transgender. Assidua collaborazione con il Consultorio MIT di Bologna, attivo dal 1992. Dal 2008 ad oggi il progetto è stato rinnovato con continuità, il Consultorio Transgenere ha sviluppato l’offerta dei servizi e le prese in carico di persone trans, così come sono nate collaborazioni con altre strutture della Regione Toscana che si occupano di disforia di genere come l’AOUP di Cisanello (Pisa) e l’AOUC di Careggi (Firenze). Il Consultorio Transgenere è centro riconosciuto dell’ONIG (Osservatorio Nazionale sull’Identità di Genere) di cui adotta i protocolli di intervento.

Equipe di lavoro:

Responsabile consultorio e accoglienza, facilitatori gruppi Auto-Mutuo-Aiuto (AMA), segretaria e mediatrice culturale, psicologi, psicoterapeuti, psichiatra, consulente legale e volontari.


Contatti

Indirizzo:  Via Domenico dell'Aquila, 27/2 – 55049 – Torre del Lago Puccini (LU), Toscana
Telefono e fax: 0584 350469 
E-mail:  regina@consultoriotransgenere.it – segreteria@consultoriotransgenere.it
Sito Web:  www.consultoriotransgenere.it
Facebook:  www.facebook.com/consultorio.transgenere

Logo G.a.G.a

G.a.G.a VICENZA 

(Mirco Di Naro, Presidente – Nicola Noro, Vicepresidente e Coordinatore)

Il Gruppo T* di G.A.G.A Vicenza è uno spazio dedicato alle persone trans*. A questo proposito è disponibile un Servizio di sportello gratuito, coordinato da Volontari formati che, dopo un periodo di presa in carico, indirizzano la persona a Servizi e Professionisti cui l'Associazione fa riferimento.
Nato con lo scopo di ascolto, si è sviluppato come gruppo di aggregazione e sostegno, permettendo ai membri un confronto alla pari e lo scambio di informazioni riguardanti l'iter psicologico, medico e burocratico della transizione.
All'interno del gruppo è cresciuta la voglia di fare di più, partecipando a progetti di formazione e informazione, sfruttando la modalità peer-to-peer. Il Gruppo T* ha, infatti, più volte incontrato gli studenti delle scuole vicentine, favorendo l'informazione riguardante le tematiche di Identità di Genere, al fine di prevenire discriminazione e stigma nei confronti delle persone trans*.
I membri del Gruppo si dedicano anche all'attivismo, partecipando a manifestazioni ed eventi LGBT+, organizzando flash mob e campagne social di informazione, con particolare attenzione a ricorrenze rappresentative della comunità trans*, quali il TDoR (Trans Day of Remembrance) e il TDoV (Trans Day of Visibility).


Contatti

Indirizzo:  Polo Giovanni in Contrà Barche,55 – 36100 – Vicenza (VI), Veneto
Telefono:  348 8998584 (Mirco Di Naro); 340 9198843 (sportello T*)
E-mail:  info@gagavicenza.it – coordinatore@gagavicenza.it
Facebook:  www.facebook.com/gagavicenza/
Instagram:  www.instagram.com/gagavicenza/

Gay Center

Gay Center

(Fabrizio Marrazzo, Presidente)

Il Gay Center è la casa di tutte le persone lesbiche, gay, bisex e trans. Ogni singolo oppure organizzazione può trovare nel Gay Center un luogo accogliente che promuove servizi, iniziative e cultura per il benessere e i diritti di omosessuali e transessuali, perché persone e gruppi raggiungano il loro pieno potenziale. Il Gay Center si trova nel cuore di Roma, in via Zabaglia 14 ed è tra i principali centri italiani per i servizi rivolti alla comunità LGBT+, accogliendo le esperienze delle realtà fondatrici: Arcigay Roma, Differenza Lesbica Roma, Azione Trans. Ogni settimana centinaia di persone visitano il Gay Center e decine di gruppi si incontrano e dialogano. 

Una delle funzioni primarie del Gay Center è quella di fornire uno spazio accessibile di iniziativa per le organizzazioni LGBT+, molte delle quali altrimenti non avrebbero alcun posto dove andare. La collaborazione, infatti, è un´occasione di crescita. 

Attività: 

  • Gay Help Line (800 713 713) Numero verde nazionale contro l'omofobia e la transfobia. Fornisce servizi gratuiti di consulenza psicologica, legale, medica, mediazione sociale, informazioni, confronto e sostegno. Gratuito, anonimo. È operativo dal lunedì al sabato dalle ore 16 alle ore 20. È possibile accedere al servizio anche attraverso il sito speakly.org, oppure scaricando l´APP Speakly chat disponibile su dispositivi iOS e Android. Attivo il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle ore 16 alle ore 20.

Contatti

Indirizzo:  Via Nicola Zabaglia, 14 – 00153 – Roma (RM), Lazio
Telefono:  06 64501102
Fax:  06 64501103
E-mail:  info@gaycenter.it – info@gayhelpline.it
Sito Web:  www.gaycenter.it
Facebook:  www.facebook.com/gaycenter.it/

Logo Gender X

Gender X

(Gioele Hyland, Presidente)

Gender X è un’associazione che si occupa di tematiche transgender e gender variant soprattutto nel contesto giovanile, utilizzando i canali social, mezzo maggiormente utilizzato ed efficace. Portiamo avanti gruppi di empowerment finalizzati a creare momenti di aggregazione e informazione. Il nostro scopo è quello di abbattere le barriere della discriminazione con il mezzo della conoscenza, facendo emergere tutte le realtà transgender contemporanee.


Contatti

Sede legale:  Via Tiberina, 82 - 00188 - Roma (RM), Lazio
E-mail:  info@genderx.net
Facebook:  www.facebook.com/GenderXinfo/

Genova Gaya

GenovaGaya

(Emanuele Morandi – Presidente)

“Le Ninfe – GenovaGaya” è un'associazione LGBT+ (lesbica, gay, bisex, trans, queer, intersex) senza scopo di lucro costituita a Genova il 4 dicembre 2003 come “Le Ninfe”, rifondata col nome di GenovaGaya nel maggio 2009 e divenuta ONLUS di diritto dal 2011.
Come associazione operante dal 2003 nella realtà di Genova, Liguria e Basso Piemonte, ci proponiamo lo scopo sociale di fornire sostegno, informazioni e orientamento alle persone omosessuali e transessuali o transgender, con l'accoglienza presso la nostra sede e l'organizzazione di attività culturali, artistiche e ludiche atte a favorire la socializzazione e l'espressione dell'individualità e lo scambio di esperienze.
La nostra associazione si impegna nel combattere ogni forma di pregiudizio e discriminazione sociale, in particolare rivolta alle persone omosessuali e transessuali o transgender. Si impegna anche nella rivendicazione del pieno riconoscimento dei diritti civili anche tramite l'organizzazione di manifestazioni ed eventi volti alla sensibilizzazione della società verso queste tematiche e tramite attiva collaborazione e dialogo con le altre part i del movimento omosessuale e transessuale e con le istituzioni.


Contatti

Indirizzo:  Salita Superiore della Noce, 27 – 16131 – Genova (GE), Liguria
Telefono:  342 779 8486
E-mail:  genovagaya@gmail.com
Sito Web:  genovagayaninfe.wordpress.com
Facebook:  www.facebook.com/genovagaya

Gruppo Trans Bologna

Gruppo Trans Bologna

(Christian Leonardo Cristalli, Presidente)   

Nel 2016 abbiamo formato un collettivo, un'esperienza assembleare autorganizzata dal basso, orizzontale e collettiva. Nel 2018 su richiesta dell'assemblea ci siamo costituiti Associazione di Promozione Sociale senza alcun scopo di lucro, abbiamo scelto di rappresentare anche nel dialogo con le istituzioni le visioni politiche che ci appartengono, i nostri bisogni e desideri, assumendoci anche formalmente sulla carta la responsabilità di essere un punto di riferimento importante per tante persone trans* e non solo. Operiamo a livello nazionale  perseguendo fini di solidarietà sociale, facendo rete con altre realtà LGBT+ e di stampo antifascista, lottando per una società libera dal razzismo, dal sessismo, dall'abilismo, dalla violenza di genere, dialogando con enti pubblici e istituzioni per promuovere il riconoscimento e la tutela dei diritti delle nostre soggettività trans* a tutto tondo.
Desideriamo creare spazi per nuovi orizzonti e prospettive di genere e di non genere, partendo dai nostri vissuti, saperi ed esperienze, facendo politica attiva sul territorio e dando vita a progetti e percorsi atti a migliorare la qualità di vita della popolazione trans* nel quotidiano: nella sfera Sociale e Lavorativa, del Benessere, della Salute e della Ricerca, dello Sport e dei Percorsi di Studio, in ambito Artistico e Culturale. Abbiamo sede a Bologna, dove il nostro primo impegno è stato creare uno spazio sicuro in città, un appuntamento che mancava, in cui potersi esprimere sperimentando se stess* nell'arcobaleno dei generi e dei non generi, tramite momenti di autocoscienza e condivisione.


Contatti

Indirizzo:  Via Marconi, 18 – 40122 – Bologna (BO), Emilia-Romagna
Telefono:  346 7330971
E-mail:  gruppotrans@gmail.com
Sito Web:  www.gruppotransbologna.com
Facebook:  www.facebook.com/gruppotrans/

I Ken

I Ken

(Carlo Cremona, Presidente)

Lo scopo dell’associazione di promozione sociale "i Ken" Onlus è quello di promuovere il superamento delle differenze di origine sociale, religiosa, economica, culturale attraverso iniziative educative e socio-culturali. In particolare l'associazione si propone di svolgere un’opera educativa, informativa, di sviluppo e di sostegno relativamente alle dinamiche e alle problematiche, individuali e sociali, connesse all’essere omosessuale, transgender o gender non conforming

Il Rainbow Center Napoli è un insieme di attività che dal 2007 ad oggi offre una particolare ricchezza di opportunità di accoglienza in regione Campania tra cui gli sportelli presso la CGIL e il progetto Questa Casa non è un Albergo.


Contatti

Sportello LGBT+ I Ken – CGIL Na "Nuovi diritti" c\o CGIL Napoli stanza 218
Indirizzo: 
Via Toledo, 353 – 80134 – Napoli (NA), Campania
Telefono:  081 19478451
Cellulare:  393 8013868

Questa casa non è un albergo
Indirizzo:  
Via Antonio Genovesi, 36 – 80141 – Napoli (NA), Campania
Telefono:  081 7802277
Cellulare:  393 8013868
 

E-mail:  info@i-ken.orgrainbowcenternapoli@gmail.com
Sito Web:  www.i-ken.org
Facebook:  www.facebook.com/iKenLGBTQ
Instagram:  www.instagram.com/iken_lgbt

Logo Intersexioni

Intersexioni

(Daria Campriani, Responsabile)

Intersexioni nasce nella primavera del 2013 ed è un collettivo composto da attiviste/i e studiose/i di diverse provenienze ed esperienze (professionali e di vita), accomunate/i però dall’interesse per temi tra loro variamente interconnessi quali le disuguaglianze e discriminazioni basate su caratteristiche ascrittive e l’intersezione tra disuguaglianze per sesso/genere, etnia, identità di genere, orientamento sessuale, e gli intrecci tra sessismo, razzismo, specismo, classismo; la violenza di genere, il bullismo, l’omo-tras-negatività e l'intersexfobia; i diritti umani delle persone intersex (o con variazioni nelle caratteristiche di sesso); i diritti delle minoranze per orientamento sessuale, identità di genere e/o caratteristiche di sesso (cromosomico, gonadico/ormonale, anatomico); le nuove famiglie, l’omo e trans-genitorialità; l’analisi dell’ideologia carnista e dello specismo e i diritti degli animali-non-umani: temi che ci hanno aiutat* ad approfondire, da punti di vista per molt* di noi inediti, le radici comuni tra le diverse forme di dominio e di violenza, di cui si possono riscontrare le origini comuni nell’economia e nell’ideologia pastorale e patriarcale.

Il desiderio e l’impegno comune, dunque, sono quelli di cercare di analizzare e scardinare la logica del dominio e della sopraffazione, nell’ottica del rispetto di ogni essere vivente e della costruzione di una società migliore, più equa, giusta e accogliente.


Contatti

E-mail:  info@insexioni.it
Sito Web:  www.intersexioni.it
Facebook:  www.facebook.com/intersexioni?fref=ts
Instagram:  www.instagram.com/intersexioni
Youtube:  www.youtube.com/user/intersexioni
Twitter:   twitter.com/Intersexioni

L'Altro Circolo Sportello Trans Viterbo

L’Altro circolo – Centro culturale di iniziativa Omosessuale – Sportello Trans Viterbo

(Gian Carlo Mazza, Presidente – Sara Buono, Referente)

Lo Sportello Trans Viterbo nasce nel 2019 all’interno dell’associazione “L’Altro circolo – Centro culturale di iniziativa Omosessuale – APS”.

Lo Sportello offre servizi di:

  • Accoglienza peer-to-peer;
  • Sostegno e counseling psicologico per persone transessuali e transgender;
  • Consulenza legale;
  • Gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto;
  • Attività di sensibilizzazione;
  • Informazione sui temi del transgenderismo e del transessualismo.

 


Contatti

Indirizzo:  Via Igino Garbini, 51/A – 01100 – Largo Francesco Nagni, Viterbo (VT), Lazio
Telefono:  388 8637007 (Counseling telefonico); 342 7531133 (contattare solo tramite WhatsApp)
E-mail:  laltrocircolo@libero.it
Facebook Associazione:  www.facebook.com/AssociazioneLGBTQViterbo/  
Facebook Sportello Trans:  www.facebook.com/sportellotransviterbo/

La Formica Viola

Associazione “La Formica Viola”

(Davide Silvestri, Responsabile in Abruzzo – Francesca Fadda, Responsabile a Cagliari)

La Formica Viola è un’associazione di promozione sociale creata per diffondere la cultura dell’accoglienza e del rispetto. Promuove e valorizza l’autodeterminazione di genere proponendosi di intervenire nella decostruzione di rappresentazioni culturali e stereotipi di genere ritenuti da numerosi e consolidati studi sociologici e psicosociali alla base di processi di discriminazione ed episodi di bullismo. Organizza eventi culturali e propone interventi psico-educativi nelle scuole.


Contatti

Sede Legale:  Via Giolitti, 1 – 65015 – Montesilvano (PE), Abruzzo
Telefono:  347 8150573 (Davide Silvestri, Abruzzo)
Telefono:  347 2114917 (Frascesca Fadda, Sardegna)

E-mail:  laformicaviola@gmail.com
Sito Web:  www.laformicaviola.com
Facebook:  www.facebook.com/laformicaviola/

Logo Libellula

Associazione Libellula

(Leila Pereira Daianis, Presidente – Samantha Miriam Ester Trapanotto, Responsabile)

L’Associazione di Volontariato Libellula  (costituitasi nel gennaio del 2003 con suo statuto approvato dall’Assemblea) opera nel campo del volontariato dal 1997 a diretto contatto con le tematiche afferenti il transessualismo, il transgenderismo, l’immigrazione, la lotta per la tutela e la salvaguardia delle persone LGBT (lesbiche, gay, bisessuali e transgender) e per la diffusione di informazioni utili all’educazione dell’opinione pubblica sul tema, sia sul territorio della capitale che su quello nazionale.


Contatti

Sede legale:  Via Liberiana, 17 – 00185 – Roma (RM), Lazio c/o CSV LAZIO
Telefono:  06 491340 (centralino)

Sede Operativa:  Viale Giustiniano Imperatore, 280/A – 00145 – Roma (RM), Lazio
Telefono:  331 8380140

E-mail:  infolibellula.roma@gmail.com
Sito Web:  www.libellulaitalia.com
Facebook:  www.facebook.com/Associazione.Libellula
Intagram:  www.instagram.com/associazionelibellula/?hl=it

Maurice GLBT – Spo.T

Maurice GLBT – Spo.T
Sportello Trans

(Christan Ballarin, Referente)

Spo.T è lo sportello del Maurice GLBTQ di Torino  rivolto a persone transessuali e transgender. Lo sportello nasce per offrire accoglienza e ascolto alle persone transessuali e transgender o a chi si sta interrogando sulla propria identità di genere. Il servizio di sportello è gestito in prevalenza da persone T* che garantiscono un’accoglienza peer-to-peer. L’equipe di professioniste è composta da due psicoterapeute, una endocrinologa e una counselor. Inoltre offre servizio di consulenza e accompagnamento legale. Spo.T collabora con la rete di istituzioni e associazioni del territorio per fornire le migliori risposte alle esigenze dell’utenza.


Contatti

Indirizzo:  Via Stampatori, 10 – 10122 – Torino (TO), Piemonte
Telefono:  331 9828022
E-mail:  spot@mauriceglbt.org
Sito Web:  www.mauriceglbt.org
Facebook:  www.facebook.com/spot.maurice/

Logo MIT

Movimento Identità Trans – MIT

(Porpora Marcasciano, Presidente)

Il MIT è un’associazione Onlus attiva a Bologna dal 1994, che offre importanti servizi alle persone trans: si occupa di salute e benessere, difende e tutela i diritti umani, realizza e promuove cultura e informazione.

 


Contatti

Indirizzo:  Via Polese, 22 – 40122 – Bologna (BO), Emilia-Romagna
Telefono e Fax:  051 271666
E-mail:   info@mit-italia.it
Sito Web:  mit-italia.it/?
Facebook:  www.facebook.com/mit.italia/
Twitter:  twitter.com/mitonlus

ONIG

Osservatorio Nazionale sull'Identità di Genere – ONIG

(Paolo Valerio, Presidente)

L’ONIG  è un’associazione fondata nel 1998 da professionisti che in Italia si occupavano del tema del transgenderismo e da rappresentanti delle associazioni delle persone interessate. L’associazione condivide i principi dell’allora Harry Benjamin International Gender Dysphoria Association (HBIGDA) ora World Professional Association for Transgender Health (WPATH) (www.wpath.org), adattandoli alla realtà nazionale. In particolare, si ispira alla 7° versione degli Standards of Care (Standard di Cura) pubblicati dalla WPATH per la salute di persone transessuali, transgender e di genere non-conforme. Gli Standard di Cura internazionali si fondano sulla miglior scienza disponibile e sul consenso di professionisti esperti. L’ONIG, da statuto, “si propone di favorire il confronto e la collaborazione di tutte le realtà interessate ai temi del transgenderismo (…) al fine di approfondire la conoscenza di questa realtà a livello scientifico e sociale, e promuovere aperture culturali verso la libertà di espressione delle persone transessuali e transgender in tutti i loro aspetti". 

L'Osservatorio è una associazione che raccoglie le figure a vario titolo coinvolte nell’ambito del transgenderismo e del transessualismo (professionisti, rappresentanti di associazioni, figure istituzionali ecc.). In particolare, si adopera per la definizione di linee guida di intervento medico, chirurgico, psicologico e legale a garanzia della qualità dell’assistenza alle persone che intraprendono percorsi di affermazione di genere e a garanzia delle attività dei professionisti, con particolare riguardo a che il processo di affermazione di genere possa realizzarsi in un contesto di interventi integrati psico-medico-chirurgico-sociali. Se all’origine della sua fondazione l’associazione si è occupata esclusivamente dell’ambito adulto, dal 2012 l’ONIG ha creato una Commissione Minorenni, che raccoglie i rappresentanti dei centri italiani che accolgono la richiesta di presa in carico dei minorenni e delle loro famiglie che sempre più numerose si rivolgono ai centri specializzati. Come per gli adulti, la Commissione Minorenni ha redatto le Linee Guida per minorenni. La presa in carico secondo le Linee Guida ONIG pone l'attenzione al sostegno alle famiglie, ai minorenni, al lavoro con l'ambiente sociale, in particolare con le scuole. Il sito ONIG elenca i centri italiani che si occupano di adulti e minorenni e le modalità di accesso.


Contatti

Sede legale:  Via Pilo Albertelli, 1 – 00195 – Roma (RM), Lazio
Telefono:  051 271666
Cellulare:  349 6690744
E-mail:  info@onig.it – segreteria@onig.it
Sito Web:  www.onig.it

Pride Vesuvio Rainbow

Pride Vesuvio Rainbow

(Danilo Beniamino Di Leo, Presidente – Tanya Di Martino, Referente)

PRIDE VESUVIO RAINBOW ODV è un’associazione di volontariato fondata nel luglio del 2015 che persegue finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale.

Nata, nel marzo del 2014, come osservatorio vesuviano LGBT+, oggi è un ente di volontariato, riconosciuto dalla Regione Campania, a partecipazione democratica che si ispira ai principi costituzionali di uguaglianza, libertà e solidarietà sociale, con particolare attenzione alle persone e alle tematiche LGBT+, iscritta al Registro UNAR (Presidenza del Consiglio dei Ministri) degli Enti e delle Associazioni che svolgono attività nell’ambito della lotta alle discriminazioni.

PRIDE Vesuvio Rainbow si adopera per il riconoscimento, la promozione e la tutela dei diritti umani e civili della persona. Sostiene la comunità LGBT+ e contrasta ogni forma di violenza, pregiudizio, intolleranza e discriminazione correlata all’orientamento sessuale e all’identità di genere. Rappresenta un punto di riferimento e di ritrovo e favorisce l’integrazione delle persone LGBT+, in particolare nell’area vesuviana e nel panorama nazionale.

Sportello Trans: offre consulenza sul percorso di transizione, assistenza psicologica e legale, affiancamento nella ricerca occupazionale. L’Associazione realizza anche eventi di sensibilizzazione, formazione e consulenza rivolti alla cittadinanza tutta e in modo particolare svolge iniziative significative nel mondo della scuola.


Contatti

Indirizzo:  Via Fusco, 1 – 80058 – Torre Annunziata (NA), Campania
Telefono: 081 19938694
Cellulare:  329 4690799; 338 8032697
E-mail:  pridevesuviorainbow@gmail.com
PEC:  pridevesuviorainbow@pec.libero.it
Facebook:  www.facebook.com/vesuviorainbow/

Rete ELGBTQI del Trentino Alto Adige - Südtirol

Rete ELGBTQI Trentino Alto Adige Südtirol

(Arianna Miriam Fiumefreddo, Presidente e Referente)

La Rete ELGBTQI*  e delle Organizzazioni Sensibili del Trentino Alto Adige nasce come rete informale nel 2012 e si formalizza come Associazione di secondo livello nel 2014. Ha come finalità quella di promuovere l'inclusione delle persone LGBT+ in ogni contesto di vita; di promuovere il cambiamento culturale e professionale nelle Istituzioni e nelle organizzazioni del privato sociale; di realizzare gli sportelli di informazione, orientamento, consulenza e presa in carico per le persone LGBT+, con specifica attenzione alle persone trans* e gender variant; di realizzare la guida ai servizi dedicati alle persone LGBT+; di promuovere la rete e lo scambio di buone pratiche tra le organizzazioni aderenti.

Sportello LGBTQIA+
Lo Sportello d’ascolto, informazione e orientamento offre uno spazio di counselling professionale a persone che ricercano informazioni, orientamento e/o un sostegno attraverso lo sviluppo e l’utilizzazione delle potenzialità insite nella persona stessa. Il fine è quello di contribuire al perseguimento del benessere della persona attraverso l’attivazione di processi di empowerment.
Lo Sportello si occupa di:

  • orientamento sessuale;
  • identità di genere, transgenderismo, percorsi di transizione;
  • coming-out;
  • bullismo omofobico;
  • omofobia;
  • discriminazioni (basate su orientamento sessuale, identità di genere e intersessualità).

Si rivolge a persone lesbiche, gay, bisex, trans*, queer, intersex, asessuali e ai loro genitori, famiglie, parenti, amici e colleghi.
Allo sportello si accede per appuntamento scrivendo a sportello@retelgbt.taa.it oppure inviando un sms o whatsapp al 3200384305.
Appuntamenti a Trento, Bolzano e Merano.


Contatti

E-mail:  sportello@retelgbt.taa.it
Sito web:  retelgbt.wordpress.com/
Facebook:  www.facebook.com/retebenesserelgbtiqtaa/

Rete Genitori Rainbow

Associazione di volontariato Rete Genitori Rainbow Onlus (genitori LGBTQI+ con figli da precedenti relazioni eterosessuali)

(Egon Botteghi, Referente nazionale per la genitorialità trans)

Rete Genitori Rainbow (RGR) - Persone Gay, lesbiche, bisessuali, transessuali che hanno vissuto relazioni eterosessuali da cui sono nati uno o più figli.

Sulle spalle dei Genitori Rainbow pesano difficoltà connesse alla separazione, sia di natura emotiva che legale, al rapporto spesso conflittuale con l’ex-partner, al coming-out con famiglia di origine e i figli. L’associazione ha rappresentato per molti di noi un primo approdo offrendoascolto senza giudizio, confronto ma soprattutto mutuo aiuto. Per raggiungere chi ancora la sta cercando, RGR si avvale di una Rete di volontari e utilizza una pluralità di strumenti: Blog, pagina Facebook, forum, linea di ascolto, nonché organizza incontri e seminari condotti da professionisti e da chi ha vissuto questo percorso in prima persona.


Contatti

Sede legale:  Via Palazzuolo, 8 c/o Gli Anelli Mancanti – 50123 – Firenze (FI), Toscana
Telefono:  333 2279002
E-mail:  genitoritrans@genitorirainbow.it –  egon.botteghi@genitorirainbow.it
Sito Web:  www.genitorirainbow.it
Facebook:  www.facebook.com/genitorirainbow

Logo SAT Pink

SAT Pink Servizio Accoglienza Trans Verona & Padova

(Ilaria Ruzza, Presidente)

Il gruppo operativo del SAT Pink  è composto da var* sportellist*, tra cui la maggioranza sono persone trans*. L’intero gruppo viene mantenuto in costante aggiornamento con incontri di formazione sulle tematiche trans* e LGBT+. Presso il SAT Pink è possibile iniziare il percorso di transizione grazie alla presenza di professionisti e professioniste convenzionati degli ambiti psicologico, medico (endocrinologico, ginecologico, andrologico, ecc.), legale. Tuttavia, accogliamo anche persone che necessitano di informazioni sulla tematica o sul percorso, che siano in questioning o che vogliano confrontarsi con le esperienze di altre persone trans*.


Contatti

Sede di Verona
Indirizzo:  Piazza Pozza, 3 – 37123 – Verona (VR), Veneto
Telefono:  342 6318831 
E-mail:  satpinkverona@gmail.com

Sede di Padova
Indirizzo:  Corso G. Garibaldi, 41 – 35121 – Padova (PD), Veneto c/o Arcigay Tralaltro
Telefono:  342 6318831 
E-mail:  satpinkpadova@gmail.com

Sito Web:  www.satpink.it
Facebook:  www.facebook.com/satpinkveronaepadova/
Instagram:  www.instagram.com/satpinkpadovaverona/

Logo Sunderam

Sunderam – Identità Trangender Torino Onlus

(Veet Sandeh, Referente)

L’associazione Sunderam – Identità Transgender Torino è nata ufficialmente il 20 marzo 2017 come Organizzazione non Lucrativa di Utilità Sociale (Onlus) con lo scopo di sviluppare e promuovere la cultura e il rispetto dei diritti fondamentali, dei diritti civili e sociali, con una visione olistica e creativa di tutte le persone transessuali, transgender, crossdresser, genderqueer e non binarie. L’associazione viene, dunque, costituita allo scopo di dare visibilità e credibilità alla comunità transgender torinese a partire da uno specifico punto di vista: quello della bellezza. Sunderam significa, infatti, “bellezza – benessere” in sanscrito; la scelta di questo nome è stata dettata dalla volontà di contrastare la concezione degradante e stigmatizzante che ha caratterizzato la condizione transessuale/dei soggetti trans nella nostra società, sostituendola con una visione che valorizzi tutti quegli elementi che rendono bella la vita delle persone transgender. 

Affinché ciò si realizzi l’associazione si pone l’obiettivo di:

  • favorire la formazione e l’informazione rivolte alle persone transgender, alle istituzioni, ai mass media e alla società civile in generale;
  • promuovere attività finalizzate alla crescita individuale e all’emergere dei talenti delle persone transgender;
  • contrastare il fenomeno della discriminazione e della disparità di trattamento attraverso la diffusione di una cultura del rispetto e della valorizzazione delle differenze;
  • sostenere il benessere delle persone transgender anche attraverso attività di supporto al percorso di transizione in collaborazione con gli enti già presenti sul territorio.

Progetti in atto:

  • Amarsi gruppo di Auto-Mutuo-Aiuto (AMA) in collaborazione con il Cidigem (Centro Interdipartimentale Disturbi di Identità di Genere Molinette);
  • Medita-thè gruppo di meditazione e ricerca interiore con il thè;
  • Trans Freedom March Torino e Nazionale; 
  • Collaborazione con tutte le associazioni trans italiane;
  • Espressività Musicali gruppo per autodidatti.

Contatti

Sede legale:  Via Como, 18/1 – 10152 – Torino (TO), Piemonte
Telefono:  339 8505779
E-mail:  sunderam.itt@gmail.com
Facebook:  www.facebook.com/Sunderam.onlus

T Genus

T Genus: Magna Grecia

(Michele Formisano, Presidente)

T Genus Magna Grecia, "transito di genere" dal latino. Associazione costituita il 15 aprile del 2014 con lo scopo di promuovere l’informazione e la sensibilizzazione sulle tematiche transgender. T Genus vuole essere un punto di riferimento per le persone transgender attraverso l’ascolto e l’accoglienza, anche attraverso servizi online e social network.

L'Associazione si interfaccia con le istituzioni e centri specializzati per percorsi di transizione, cercando di allargare la cultura dell’accoglienza e presa in carico in tutti i centri del Servizio Sanitario Nazionale e quelli convenzionati.

Ancora oggi le donne Transgender sono discriminate in tutti gli ambiti, dalla famiglia al lavoro. Questa violenza e intolleranza in molti casi sfocia anche nelle più drammatiche delle conclusioni; è necessario cambiare la cultura e rivalutare la diversità come sinonimo di normalità.

L’Associazione si propone di favorire la crescita di una società in cui le persone transessuali vivano visibili e integrate, senza pregiudizi, con il diritto a esprimere la propria identità di genere, il diritto a una vita sociale, lavorativa, affettiva e familiare, libera da interferenze e con un equo accesso a tutti i diritti inviolabili dell'uomo riconosciuti dai trattati e dagli standard internazionali.

T Genus si propone di intensificare le pratiche di riflessione e di ricerca sulla relazione tra transizione e spazi narrativi, educativi e virtuali al fine di comprendere le forme che sta assumendo (e potrà assumere) questa dimensione da spazio medicalizzato e burocratizzato a spazio di cultura, di contaminazione culturale, di decostruzione di stereotipi e di rimodellamento di diritti. Dunque l’Associazione si pone come finalità quella di proporre la conoscenza dell’altro, stimolando il confronto interculturale e l'aggregazione, mantenendo una trasversalità tematica che garantisca pluralismo e libera manifestazione delle rispettive condizioni esistenziali rispetto a obiettivi comuni.

 


Contatti

E-mail:  info.tgenus@gmail.com
Whatsapp:  331 3031563
Facebook:  www.facebook.com/mikiformisanotgenus/

Glossario

Glossario

Una raccolta dei termini più usati relativi all'identità di genere spiegati in maniera semplice.

Scopri quali

Partner

UNAR
Unione Europea
PON
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
Infotrans è un progetto finanziato nell'ambito del PON Inclusione con il contributo del Fondo Sociale Europeo 2014-2020